Come Motivarsi per Fare Dieta

Vorrei davvero dimagrire, ma mi manca la giusta carica per mettermi a dieta.

Se questa frase ti suona familiare, se l’hai detta o pensata almeno una volta, allora questo articolo ti riguarda.
Innanzitutto, non allarmarti: non c’è niente che non vada in te, semplicemente soffri di un problema molto comune tra le persone con qualche chilo di troppo: i tuoi sentimenti negativi ti portano a credere che il tuo corpo non sia in grado di fare ciò che tu vorresti.

La motivazione che conduce al successo di qualsiasi progetto è come un fuoco: se continuerai ad alimentarla, brucerà a lungo senza affievolirsi, altrimenti si spegnerà velocemente.

Iniziare una dieta con sensazioni di rabbia e amarezza verso il tuo corpo è la prima cosa sbagliata: se sarai guidata da emozioni negative, inevitabilmente non riuscirai a trovare le energie sufficienti per portare a termine il tuo progetto.Tutto dipende, insomma, dalla tua mente.Prova a immaginare se qualcuno ti proponesse un premio di mille euro per non mangiare dolci per i prossimi cinque giorni. Pensi che non ci riusciresti? Con la motivazione giusta, tutto è possibile.

Viceversa, la non accettazione del tuo corpo è un punto di partenza sbagliato. E’ come se i mille euro del tuo premio ti venissero offerti per non pensare ai dolci, ma mettendoteli davanti agli occhi tutti i giorni. Negare qualcosa che hai davanti a te, qualcosa che è parte di te, è praticamente impossibile, e i tuoi mille euro sarebbero persi.

Se, durante la dieta, ti alzi al mattino pensando a quanto sei grassa o a cosa non potrai mangiare, sta pur certa che la tua dieta presto o tardi finirà. Metaforicamente, è come se tu gettassi ogni mattina una secchiata d’acqua sul fuoco della tua motivazione.

Allora, qual è l’alternativa? Dove puoi trovare il giusto carburante per la tua motivazione?
Il segreto è usare l’immaginazione. Comincia realizzando che ciò che davvero ti rende felice, o infelice, non è semplicemente il tuo peso – magra o grassa – ma il senso che gli attribuisci.
Se le due parti fossero invertite, vivremmo in una società in cui la moda, il cinema e le riviste patinate sarebbero piene di persone soprappeso. A quel punto ti sentiresti ancora a disagio con i tuoi chili di troppo? Ciò non significa che non devi preoccuparti del tuo peso – essere in linea vuol dire innanzitutto godere di una salute migliore – ma questo pensiero può aiutarti a ridimensionare la tua visione negativa sui chili di troppo.

La nostra società ci mette continuamente di fronte a messaggi negativi in relazione al sovrappeso. Noi assorbiamo questi messaggi senza rendercene conto, e trasportiamo questa negatività nel modo in cui valutiamo il nostro corpo.
Per ottenere i risultati che desideri dalla tua dieta, devi riuscire a spezzare la forza di questa visione negativa di te stessa, e sostituirla con qualcosa di altrettanto forte, ma in positivo. Ecco qualche esempio:

Immagina che l’idea negativa del tuo corpo non sia realmente tua. Immagina che qualcuno te l’abbia trasmessa per inculcarti l’obiettivo del fisico perfetto, rendendoti perennemente infelice nel desiderio di essere sempre migliore. Il pensiero che qualcuno possa trarre vantaggio dalla tua infelicità ti aiuterà a sconfiggerla.

Immagina che un mattino, come per magia, tu ti svegli diversa. Improvvisamente ti guardi allo specchio, e i chili di troppo non sono più un nemico da sconfiggere, la bilancia non ti fa più paura. Immagina il tuo corpo come un bellissimo progetto su cui lavorare.

Immagina il tuo corpo come una macchina meravigliosa, presta attenzione ai movimenti che compie, a quante cose riesce a fare in una giornata. Immagina cosa saresti se il tuo corpo non ti fosse amico, se non rispondesse sempre ai tuoi comandi. Scoprirai che il corpo è il tuo migliore alleato, e non vorrai più fargli del male. Al contrario, vorrai prenderti cura di lui per farlo sentire sempre più sano e più efficiente.

Non controllare il peso in modo eccessivo, valuta i progressi periodicamente, in modo regolare e utilizzando una bilancia che sia precisa, possibilmente una bilancia elettronica.

Ti sorprenderai di quanto avrai voglia di mangiare correttamente, di fare movimento, di guardarti allo specchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *