Make your own free website on Tripod.com

 


IL LABIRINTO
Video

Alla notte

di Percy B. Shelley

English

 

home libri autori videoclip edizioni

Lettura di Gianfranco Palmery

 

Video by Nancy Watkins

 

 

 

The videoclip requires Quicktime: http://www.quicktime.com

da Alla Notte e altre poesie


Alla Notte

I
Avvìati svelto sull’onda d’occidente
spirito della Notte!
fuori dell’antro offuscato d’oriente
dove hai intrecciato tutto un lungo giorno
di solitudine sogni di gioia e paura
che ti rendono terribile e cara –,
sia veloce il tuo volo!

II
Avvolgi la tua forma in un grigio manto
intessuto di stelle;
acceca coi capelli gli occhi al giorno,
bacialo fino a stremarlo,
poi vaga su città, su terra e mare
tutto toccando con la bacchetta oppiata –
vieni, a lungo cercata!

III
Quando mi sono alzato e ho visto l’alba
ho preso a sospirarti;
con la luce più alta, svanita la rugiada,
il meriggio che gravava su fiore e albero,
e il giorno allo stremo che non si decideva
ospite odioso a togliersi di mezzo,
ho preso a sospirarti.

IV
Morte è venuta, tua sorella, gridando:
vuoi forse me?
Tuo figlio Sonno, soave occhivelato
come un’ape meridiana ha sussurrato:
mi anniderò al tuo fianco?
vuoi forse me? E io di rimando,
no, non te!

V
Morte verrà quando sarai morta,
presto, troppo presto –
Sonno verrà quando sarai sparita;
all’una e all’altro non chiederei la grazia
che chiedo a te, amata Notte –
sia veloce il tuo volo che si avanza,
vieni presto, presto!

(Traduzione di Gianfranco Palmery)

 

Collana Tarsie

Testo originale a fronte

Percy Bysshe Shelley
Alla Notte e altre poesie
Traduzione di Gianfranco Palmery
Con tre disegni di Nancy Watkins
2002, 2005 Pagine 52 Euro 8,00

Seconda edizione

ISBN 978-88-89299-16-6

Percy Bysshe  Shelley Alla notte e altre poesie
© Copyright 2005 Il Labirinto