IL LABIRINTO
Libri

L’osservatorio

di Francesco Dalessandro

Inglese

home libri autori videoclip edizioni

L’osservatorio

Videoclip

Francesco Dalessandro

Francesco Dalessandro /da L'osservatorio 00'41


Recensioni

 

Notizie sull’autore

Francesco Dalessandro

 

Dello stesso autore

Lezioni di respiro

La salvezza

Ore dorate

 

 

 

 

 

 

Fuori collana

Francesco Dalessandro
L’osservatorio
Con un disegno di Enrico Pulsoni
1989 Pagine 32 Euro 8,00

Prima edizione di trecento esemplari numerati

ISBN 978-88-89299-03-6

Esaurito

 

Francesco Dalessandro L'osservatorio

Cos’è l’osservatorio? L’osservatorio è postazione mobile e «laboratorio centrale»: è la mente del poeta, che traduce una voracità visiva insaziabile, instancabile, in una non meno vorace vocalità, mossa dall’ansia di scrutare tutto, di ridurre a sé e di appropriarsi degli oggetti sfuggenti, mutevoli della visione, come delle parole – è la maglia impossibile, l’interminabile «testura infelice» – che li catturino e li salvino.
C’è in questo poemetto colmo dei fulgori e delle agonie di una Roma metropolitana e suburbana, una pietà del reale che si risolve in gloria della forma.


da L’osservatorio

Perché l’ora mattutina tra le sette
e le otto regala nel discendere da Monte
Mario corrusco nel freddo nell’aria di fine
novembre pungente un pensiero di morte,

chiaro ma così vago e trasognato
da somigliare alla foschia fluttuante
sui profili dei templi delle chiese su San
Pietro e l’intera torbida mortale

città, da sembrare irreale?

 

Recensioni

PER FRANCESCO DALESSANDRO

di Attilio Bertolucci

Presentazione de L’osservatorio, presso la galleria La Nuova Pesa

[…] Dalessandro inizia il suo lungo, filato, continuo canto, invocando la Musa (stupendo, provocatorio richiamo della negletta), chiedendole di tornare. Ma dove? Sulla sua «mortale città»: ed enumera, il poeta, le stagioni, le ore, i luoghi della sua vita quotidiana [...] (per la recensione completa)


L’OSSERVATORIO DI FRANCESCO DALESSANDRO

di Marco Caporali

da «L’Unità»

[…] Autore che da anni lavora in solitaria e lontano da cordate, Dalessandro ha messo in atto un meccanismo narrativo che a partire dagli esempi prossimi di Bertolucci e Pasolini se ne distanzia per straordinarie franchezza espressiva e generosità ritmica [...] (per la recensione completa)

 

Edizioni Il Labirinto